Qual è la musica ‘vecchia’ che si ascolta più in Italia?

http://www.rockit.it/classifica-amazon-dischi-vintage-piu-venduti-online

Qual è la musica ‘vecchia’ che si ascolta più in Italia?

Attraverso l’analisi dei dischi vintage più acquistati nel suo negozio online, Amazon.it traccia la nuova geografia di quello che resterà non solo degli anni ’80, ma anche degli anni ’60, ’70, ’90 e 2000: in occasione dell’avvio della sezione Pietre Miliari della Musica, il sito di acquisti online ha analizzato le abitudini dei propri utenti per scoprire quali sono annate e band storiche che gli italiani preferiscono ascoltare.

La prima sorpresa arriva dagli anni ’60: niente twist o beat, ma Miles Davis e Led Zeppelin, mentre per gli anni ’70 trionfa la psichedelia dei Pink Floyd, negli ’80 vanno forte Bruce Springsteen e Clash, nei ’90 Nirvana e Pearl Jam, e infine per la decade del 2000 Amy Winehouse, Radiohead ed Eminem.

I dati relativi ai dischi più acquistati sul sito mostrano come la decade degli anni Novanta sia attualmente quella preferita dagli utenti italiani: il 22,7% degli acquisti riguardano dischi di questo periodo. Seguono gli anni ’60, con il 22,6% degli acquisti e gli anni ’70 con il 21,5. Chiudono con un netto distacco gli anni ’80, fermi al 16,8% e gli anni 2000, che si attestano al 16,3%. Andando poi ad analizzare le preferenze nelle principali città italiane, scopriamo che ci sono città con un spiccata predilezione per una particolare decade. Il Centro Italia sembra amare particolarmente gli anni ’60, con cinque delle 10 città presenti in classifica che provengono da queste zone. Gli anni ’70 e ’80 piacciono soprattutto al Nord, mentre gli anni ’90 che spopolano nel Sud Italia con Brindisi, Pomezia, Barletta, Reggio Calabria e Taranto nella top 10.